E quel partito mette il ritratto di Sturzo nei circoli….

(ANSA) – FIRENZE, 29 GIU – Divideva la passione per la politica con quella per l’hard, cosi’ una giovane segretaria di un circolo Pd della provincia di Pisa ha deciso di girare un film porno. Nonostante la mascherina indossata durante le scene a luci rosse sarebbe stata riconosciuta confrontando le immagini con quelle del suo profilo su Facebook. Il passo inevitabile e’ stato quello delle dimissioni dal suo ruolo nel partito, richieste dai dirigenti.La giovane e’ considerata molto preparata dal punto di vista politico.BINDI E BERSANI.jpg

La “notizia” non meraviglia più di tanto, almeno per me è così. E non mi stupirei neppure se ne venissero scoperte altre. Il mondo -e quindi pure la politica- è piena di sporcaccioni. Non mi stupisco ma mi scandalizzo: la pornografia è una cosa squallida, diseducativa e moralmente gravissima. Sarebbe interessante sapere che ne pensa la sua corregionale e compagna di partito Rosi Bindi. E chissà che dice Bersani.