Sacerdoti SANTI: l’esempio di san Giovanni Maria Vianney

san giovanni maria vianney, disponibilità dei Sacerdoti per la Confessione, Sacerdote in preghiera davanti al Santissimo Sacramento, sacerdote che prega per i parrocchianiOggi è la festa di san Giovanni Maria Vianney, splendida figura di Sacerdote francese vissuto nell’Ottocento. Il Papa Benedetto XVI lo ha solennemente indicato come esempio per tutti i Preti durante l’Anno Sacerdotale da lui indetto e che abbiamo vissuto lo scorso anno pastorale.

Quale la grandezza del Curato d’Ars? Semplice: egli era in tutto e per tutto Prete. Infuocato da una straordinaria carità e da un  grande amore per il Creatore egli sentiva come suo dovere la cura delle anime che a lui erano state affidate. Fortunati quei 250 abitanti di Ars ad avere un Parroco così! San Giovanni Maria Viannay non si risparmiava: ogni suo pensiero ogni sua fatica ogni suo progetto era per i suoi parrocchiani e per la loro Salvezza.

Da qui il suo zelante essere assolutamente disponibile alle Confessioni, il suo continuo essere fisicamente presente in Chiesa. I fedeli sapevano che lo trovavano in chiesa. E ci andavano. E restavano edificati nel vedere il loro Parroco che pregava davanti al Santissimo Sacramento!

Sacerdoti SANTI: l’esempio di san Giovanni Maria Vianneyultima modifica: 2011-08-04T10:05:39+02:00da dematteiscosimo
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento